Movimento dei Cursillos di Cristianità in Italia

Cursillos di cristianità in Italia
SITO UFFICIALE DEL MOVIMENTO
Vai ai contenuti
Un Movimento di Chiesa che, mediante un metodo proprio, rende possibile la vivenza e la convivenza del fondamentale cristiano, aiuta la singola persona a scoprire e a rispondere alla propria vocazione personale e promuove la creazione di gruppi di cristiani che fermentino di vangelo gli ambienti".

Nessuna condizione umana può costituire motivo di esclusione. Nessuna condizione umana può essere motivo di esclusione dal cuore del Padre e l’unico privilegio agli occhi di Dio è quello di non avere privilegi, di non avere padrini, ma di essere abbandonati nelle Sue mani”.

Il Papa all'angelus del 31 Gennaio

UN PENSIERO DI EDUARDO

Se alla fine dei tuoi anni,

dopo tanto pellegrinare e tante angustie,

ti restano Dio ed un amico,

sei l'uomo più ricco del mondo.

A cura di don Gian Paolo Muresu
AREA RISERVATA




Trattamento dei dati personali
IL WEB A COLORI
Vi proponiamo alcuni video a colori che girano nel web
LETTORE AUDIO
Canti antichi del cursillo
 1. Adios con el corazon
00:00
 2. De Colores 1
00:00
 3. decolores 2.MP3
00:00
 4. Que_Detalle
00:00
 5. Recuerdo del cursillo.MP3
00:00
 6. Si quieres estar alegre.MP3
00:00
 7. vittoria.MP3
00:00
00:00
00:00
VI è piaciuto? Votate!
Voto: 4.1/5
IL CURSILLO ITALIANO CON PAPA FRANCESCO
Il Cursillo sempre
con
Papa Francesco

La risposta di S.E. Cardinale Parolin alla lettera di solidarietà dei nostri Coordinatori nazionali a Papa Francesco per i continui e vili attacchi che sta subendo.
EVENTI
115° Cursillo per responsabili
Convivenza nazionale di studio a Frascati
AUDIO DELLE RELAZIONI DELLA CONVIVENZA NAZIONALE DI STUDIO
Gaudete et exultate
Il vero miracolo sarebbe la santità
L'amicizia come strumento di santità ed azione apostolica
Il Cursillista: un apprendista cristiano nella normalità della vita
Assemblea nazionale Giugno 2018
INTERVENTO DEL CARDINAL PAROLIN ALL'ASSEMBLEA NAZIONALE
OMELIA DEL CARDINAL PAROLIN ALL'ASSEMBLEA NAZIONALE
LE NOSTRE BACHECHE

Sorelle e Fratelli carissimi,

il Movimento dei Cursillos di Cristianità ha iniziato la sua storia e il suo cammino nel mondo partendo a Palma di Mallorca con il Primo Cursillo dal 19 al 22 agosto 1944.

Tutti sappiamo che quel cursillo Eduardo Bonnin lo aveva studiato, meditato anni prima e con le Intendenze di tanti suoi amici ha avuto modo di realizzarlo.

La conclusione è avvenuta il 22, giorno dedicato alla Madonna, che ancora oggi ci accompagna con il Suo Amore di Madre nei nostri impegni nel Movimento e durante i tre giorni del Cursillo.

Quest'anno il Movimento compie 74 anni.

In Italia nel mese di agosto molte diocesi sono chiuse a tutte le attività, a partire dalle Ultreyas e quindi con poca possibilità di comunicazione.

Fin d'ora invito i Coordinatori e le Coordinatrici diocesani a valutare le modalità affinché nel prossimo anno 2019, che si ricorderanno i 75 anni di vita del Movimento e i 70 anni del Primo Cursillo numerato - 1949 -

ci si impegni a celebrare questa importante e significativa ricorrenza, non solo a parole o con messaggi vari, ma con qualcosa di concreto, con l'aiuto anche dei Coordinamenti Territoriali.

Auguro a tutti di sentirsi sempre in sintonia con lo spirito che ha animato in tutta la sua vita il nostro fondatore, ricordando la Preghiera di invocazione per ottenere la sua beatificazione.

DECOLORES



Bacheca del Coordinatore nazionale
SITI DIOCESANI

Santo Natale 2018

Carissimi,

siamo arrivati alla grande festa del Natale del Signore e lasciandoci guidare dalla tradizione, accendiamo delle luci.

L’avvento ci invita ad accendere una candela per ogni domenica, fino ad arrivare al pienezza che è Gesù di Nazareth figlio di Maria e Giuseppe.

Ma più che di luce esteriore, la nostra vita necessita di luce interiore che ci viene dall’incontro con Lui “la luce vera, quella che illumina ogni uomo” e a buona ragione possiamo ripetere come una preghiera quella bella antifona che dice “Alla tua luce Signore, vediamo la luce”.

Sta a noi sull’esempio della Sacra Famiglia Accogliere, Custodire e Far Crescere questa Luce che è Cristo Signore.

Oggi la cosa più difficile sembra accogliere poiché abbiamo paura dell’altro o degli altri perché stranieri, di orientamento diverso o anche semplicemente perché intimoriti da tutto ciò che può mettere in discussione le nostre convinzioni.

Anche la Santa famiglia di Nazareth ha fatto l’esperienza del rifiuto, per loro non c’era posto se non in una grotta!

Il Dio che non vedi con i tuoi occhi lo devi riconoscere nel fratello, qualunque sia, che vedi con i tuoi occhi.

Anche il custodire è importante e ciò implica amore, cura e attenzione verso chi è più debole e indifeso in modo particolare i bambini e gli anziani.

Quando sentiamo che dei bambini o degli anziani vengono maltrattati ci indigniamo e ci ribelliamo perché ciò è disumano.

Ma oggi “restare umani” non sembra così scontato e noi cristiani non dobbiamo dimenticare che Dio ha messo al centro della creazione l’uomo.

Sono importanti le relazioni con le persone e il contatto fisico più che quello virtuale, poiché il Signore ha preso su di sé la nostra natura umana, tranne il peccato.

In fine non dimentichiamoci di far crescere dentro di noi e attorno a noi la presenza di Cristo, poiché la luce serve per illuminare.

Gesù ce lo ha detto “voi siete il sale, voi siete la luce” cioè persone significative, che lasciano un segno.

Con questo non è che ci sentiamo migliori degli altri, ma sappiamo che portiamo qualcosa che nasce dall’incontro con Lui che è Via, Verità e Vita.

L’incontro con Gesù Bambino ci deve rendere migliori nei sentimenti e negli atteggiamenti altrimenti il Natale rischia di essere una favola invece che una storia vera che vuole dar senso alla mia esistenza e portarla a compimento.

Mi unisco a voi con la preghiera e il desiderio che la Luce di Gesù sia un segno di speranza per “tutti gli uomini che egli ama”.

BUON NATALE       don Matteo

Bacheca dell'Assistente spirituale nazionale
LINK A SITI CATTOLICI
CARISMA FONDAZIONALE
ELEMENTI DEL CARISMA FONDAZIONALE
documenti in evidenza
documenti in evidenza
documenti in evidenza







Webmaster
Gianluigi Genovese
Torna ai contenuti